Vai al contenuto

Testimonial a favore di Gandolfi da parte di una callipigia progressista. Sotto il testimonial, un discorso molto serio (indigesto per i gatti padani)

21 aprile 2012

Per vedere il manifesto in formato pdf, fare clic sull’immagine.

Sabato 21 aprile, già di buon mattino, i cittadini di Curno potevano vedere per le strade questo manifesto che riesùma un’immagine presentata ai lettori di Nusquamia nell’articolo I pensierini del Manifesto dei valori della c.d. sinistra curnense, e che riassume alcuni argomenti presentati in questo diario, passim.
Nell’articolo citato è spiegato che cosa significasse in origine l’immagine, che fu insieme manifesto e locandina pubblicitaria, in occasione del lancio della nuova Unità, quotidiano fondato dal severo Antonio Gramsci (che, immagino, non avrebbe approvato un lancio del genere, per la regia di Oliviero Toscani), in occasione del passaggio sotto la direzione di Conc(h)ita de Gregorio.
Sarebbe banale (e sbagliato) spiegare che cosa significhi l’immagine in questo nuovo contesto. Spero soltanto che non mi meriti gli «schiaffoni femministi» della dott.ssa Serra, come ebbe ad auspicare il gatto padano — se ben ricordo — in un commento all’articolo d’origine (commento non pubblicato, perché troppo astioso, oltre che minace). Intanto non penso che la dott.ssa Serra sia una persona violenta; in secondo luogo sono perfettamente consapevole delle capacità e dell’intelligenza delle donne (non parlo di faccende domestiche, ovvio), per averne avute prove evidenti proprio nella mia famiglia. Che poi esista lo sciacquettismo femminista, è un’altra questione, sulla quale hanno scritto benissimo Camille Paglia e Miriam Mafai, entrambe contrarie — tanto per fare un esempio — alle quote rosa: un’offesa all’intelligenza delle donne. Altro è chiedere la fine della discriminazione, com’è giusto (basti pensare che l’Unità d’Italia fu sanzionata a suon di referendum in regime d’occupazione militare, con votazione per censo ed esclusione delle donne dal diritto di voto); altro è chiedere le quote rosa, che è cosa ingiusta e stupida.

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: